I pro e i contro della socializzazione dei cuccioli

COMPORTAMENTO E VIAGGIARE

  • 7 Apr, 2020
  • LEGGI IN 5 MIN
  • 07/04/2020
  • LEGGI IN 5 MIN

I pro e i contro della socializzazione dei cuccioli

I cuccioli non aprono gli occhi fino alla seconda settimana di vita, circa, e trascorrono le prime due settimane affidandosi al proprio spiccato olfatto per orientarsi tra gli altri membri della cucciolata e trovare la madre. Quando i cuccioli aprono gli occhi, il loro mondo si espande. I cuccioli sono pronti a lasciare la madre quando hanno circa sette-otto settimane e questo è anche il momento perfetto per iniziare la loro socializzazione. Sebbene sia possibile insegnare dei nuovi esercizi a un cane anziano, è molto più semplice addestrare un cucciolo a quando e dove fare i propri bisogni, a come interagire serenamente con gli altri animali e umani, a come accettare le cure di veterinari e toelettatori, e a come esplorare in sicurezza e in libertà il mondo. Quindi iniziate la socializzazione del cucciolo presto e lavorate velocemente. Esiste un periodo opportuno e definito per far socializzare il vostro cucciolo, ed è tra le sette e le 18 settimane di età. Di seguito troverete molti pro e contro sulla socializzazione di un cucciolo che possono aiutarvi ad approfittare appieno di questa fase importante.

cane felice

I pro della socializzazione di un nuovo cucciolo

Addestramento in casa

Non passerà molto tempo prima che il vostro adorabile cucciolo vi lasci una sorpresa sul pavimento. Anche prima che succeda, insegnare al cucciolo dove fare i bisogni è fondamentale. Il segreto di questo insegnamento è la costanza e la pazienza. Un programma costante e puntuale non insegnerà da un giorno all’altro al vostro cane dove fare i bisogni, ma porrà le basi per un procedimento veloce e semplice che richiederà una minima pulizia.

  • Definite un programma adatto alle vostre esigenze.
  • Portate fuori il vostro cucciolo non appena vi svegliate e subito prima di andare a letto. Dopodiché il vostro cucciolo mangerà, berrà molta acqua, dormirà o giocherà attivamente.
  • È utile uscire di casa sempre dalla stessa porta. Inoltre, è opportuno portare il cucciolo sempre nello stesso posto.

Se sarete costanti, il vostro cucciolo inizierà a dirigersi verso la porta quando è il momento di uscire. Se siete abbastanza fortunati da osservare questi segnali, insegnare al cucciolo dove fare i bisogni sarà un gioco da ragazzi.

Abituare il cucciolo a essere toccato/accarezzato

Questo addestramento è più divertente rispetto a insegnargli dove fare i bisogni. Il vostro cucciolo deve sentirsi a proprio agio quando viene tenuto e toccato dalle persone. Molte persone diverse toccheranno/accarezzeranno il vostro cucciolo durante la sua vita. Dedicate del tempo per tenerlo, abbracciarlo, coccolarlo e toccarlo/accarezzarlo. Mettetelo a pancia in su sulle vostre gambe, toccategli le orecchie, le palpebre, il naso, la bocca, i denti, le dita, la coda e le zampe. Il cucciolo dovrà anche abituarsi a essere toccato e manipolato dal veterinario o eventualmente da un toelettatore. Se non siete sicuri, chiedete al vostro veterinario di mostrarvi come tagliargli le unghie. Più il cucciolo è abituato a essere manipolato, più siete a vostro agio a manipolarlo e più facile sarà per entrambi.

Casa

I cuccioli sono degli esploratori nati. Aiutateli a esplorare le diverse aree della vostra casa in maniera sicura. Esponete il cucciolo alle diverse superfici presenti in casa, come il legno massiccio, le piastrelle o le zone ricoperte da tappeti. Decidete sin dall’inizio se il vostro cane ha il permesso di salire sul divano o sul letto. Se decidete di permettere al cucciolo di salire sulle sedie, definite in quali aree può farlo e in quali no. I limiti che create per il cucciolo saranno più facili da mantenere anche quando diventerà adulto. Ad alcune persone non dispiace avere un cucciolo di 4 chili che dorme sul letto con loro, ma quando questo cresce e diventa un cane di 35 chili, potrebbero sorgere dei problemi di spazio.
New call-to-action

I contro della socializzazione di un nuovo cucciolo

Portare in giro il cucciolo

Il cucciolo deve imparare come arrivare da un punto A a un punto B, come interagire con gli altri animali e umani e come comportarsi nei luoghi dove potrebbero esserci altre persone (come le strade trafficate, gli hotel che accettano cani, i ristoranti) o altri animali (come i parchi per cani o le pensioni). Tutto questo può sembrare eccessivamente impegnativo, specialmente se si considera che va insegnato nei primi cinque mesi di vita del vostro cucciolo, ma in realtà non lo è. Il trucco sta nel vivere con il cucciolo al vostro fianco. Andate a fare un giro in macchina? Portate il vostro cucciolo. Andate a passeggiare al parco? Portate il vostro cucciolo. Andate a pranzo fuori? Portate il vostro cucciolo. Il miglior modo di far socializzare un cucciolo e di integrarlo nella propria vita è vivere insieme a lui. Andare fuori con lui è anche un’opportunità per conoscere velocemente tante nuove persone. I cuccioli sono delle calamite per le persone. Permettete agli estranei di fermarsi ad accarezzarlo, poi premiatelo se si comporta bene. Se il vostro cucciolo è sopraffatto dalle nuove esperienze a cui lo state introducendo, interrompete le attività e concedetegli un po’ di tempo per rilassarsi. In seguito potrete riprovare. Potrebbe volerci un po’ di tempo, ma il vostro cucciolo alla fine si abituerà a vivere al vostro fianco.

Preparare il cucciolo alle sorprese

Potreste pensare che sia impossibile preparare il vostro cucciolo a delle sorprese, ma non è così. Se pensate a come sentire rumori forti e assistere a scene inconsuete possa cogliervi di sorpresa, immaginate cosa possa provare il vostro cucciolo. Potete iniziare da qualcosa di semplice, come bussare alla porta o suonare il campanello, e poi aumentare gradualmente la difficoltà con i clacson e le sirene. La chiave è aiutare il vostro cucciolo ad abituarsi a scene e a suoni che sembrano arrivare dal nulla. In questo modo quando i tuoni e i fuochi d’artificio rimbomberanno in cielo, voi forse andrete a nascondervi, ma il vostro cucciolo no.

socializzazione dei cuccioli

La socializzazione di un nuovo cucciolo pone le basi per una vita insieme divertente e piacevole. Un cucciolo che capisce il suo ruolo nel branco cresce fiducioso, socievole e ha un comportamento corretto. Dedicate del tempo per addestrarlo a rispondere a comandi semplici, incluso “seduto”, “fermo” e “terra”, perché possono salvargli la vita in strada. Se non sapete da dove iniziare, chiedete al vostro veterinario dove potete trovare un centro di addestramento professionale vicino a voi. Iscrivere il vostro cucciolo a un corso di addestramento di gruppo è anche un ottimo modo per socializzare con gli altri cuccioli. Assicuratevi di avere le tasche piene di premietti con cui ricompensare il vostro amico a quattro zampe per ogni esercizio eseguito correttamente.