MICROCHIPPARE: UN GESTO D’AMORE PER IL TUO GATTO

SALUTE E PREVENZIONE

1 Ott, 2022

Tempo di lettura stimato: 5 minutes

MICROCHIPPARE GATTO

Un proprietario che si rispetti sa quanto sia importante microchippare i propri gatti. Ma siamo sicuri che tutti sappiano a cosa serve un microchip? Come funziona? E perché è così importante per la loro salute?

Vediamo insieme in questo breve articolo cos’è realmente un microchip, come funziona, dove deve essere impiantato e che normative esistono in Italia.


MICROCHIP: COS’È E COME FUNZIONA?

Il microchip è un dispositivo di piccolissime dimensioni (micro) che sfrutta una tecnologia di onde a radiofrequenza. Innocue per tutti gli esseri viventi, queste onde si attivano solamente quando si avvicina un lettore specifico.

Il microchip permette di identificare, in modo univoco, il proprio micio attraverso un codice di 15 cifre. Questo codice viene assegnato direttamente dal Ministero della Salute.

Possiamo immaginare, quindi, il microchip come una sorta di Carta di Identità del nostro amico felino.

Ma perché il mio gatto avrebbe bisogno di una “Carta d’Identità”, quindi di un microchip?

Le motivazioni sono molteplici e tutte molto importanti:

  • Per esempio, serve a prevenire il traffico illecito di animali, fenomeno terribile e punibile legalmente.
  • La microchippatura, inoltre, permette di certificare l’appartenenza del proprio amico felino al nucleo familiare in caso di smarrimento, furto o contenzioso, oltre ad essere necessaria in caso si voglia stipulare un’assicurazione sanitaria.
  • Infine, ma non per importanza, la microchippatura è utile per risalire al proprietario, in caso di smarrimento o addirittura in caso di abbandono.
AMORE PER IL TUO GATTO

CHI LO APPLICA E DOVE?

L’applicazione del microchip deve essere fatta esclusivamente da un Medico Veterinario. È semplice e veloce e va effettuata in una zona ben precisa del corpo, ossia nel sottocute della regione del collo, sotto l’orecchio a sinistra. In questo modo la ricerca del chip sarà identica per tutti i gatti e in qualsiasi luogo!


COSA DICE LA LEGGE?

In Italia, il microchip è l’unico sistema di identificazione nazionale per i gatti (ma anche per cani e furetti). Il microchip ha sostituito la pratica ormai obsoleta del tatuaggio.

Nonostante le istituzioni nazionali si stiano muovendo per rendere obbligatoria, come per i cani, la microchippatura ai nostri amici felini, ad oggi non esiste una regola comune.

La prima regione che ha reso obbligatoria, in maniera indipendente, la microchippatura del gatto è la Lombardia. Tutti i gatti nati o acquisiti a partire dal 1° gennaio 2020 che risiedono in Lombardia devono infatti essere microchippati per legge.

Tuttavia, se hai adottato un gatto prima di tale data, puoi sempre microchipparlo in qualsiasi momento.

Il mio gatto vive in casa con me e non esce mai: devo microchipparlo?

I gatti sono, per natura, animali avventurosi! Non è strano che accidentalmente possano cadere dalle finestre o dai balconi di casa, spaventarsi o scappare dal giardino di casa per poi essere smarriti e quindi ri-adottati da altre famiglie. Non microchippare il proprio gatto significa correre il rischio di perderlo per sempre, senza avere la possibilità di dimostrare concretamente che fa parte della tua famiglia.


LA NUOVA FRONTIERA DELL’IDENTIFICAZIONE E DEL MONITORAGGIO; PIÙ DI UN SEMPLICE MICROCHIP!

Da oggi è possibile non solo identificare il tuo amico a 4 zampe, ma rilevare anche la sua temperatura sottocutanea. Questo grazie a Thermochip Mini. Il PRIMO E UNICO microchip di identificazione con bionsensore incorporato che permette di rilevare la temperatura di gatti, cani e furetti.

Proprio come i tradizionali microchip, il Thermochip Mini permette di identificare il proprio micio attraverso il codice univoco di 15 cifre. Ma, a differenza dei normali microchip, permette anche di rilevare contemporaneamente la temperatura sottocutanea senza comportare stress per lui e per te.

Per misurare la temperatura è necessario lo specifico lettore SureSense Microchip Reader.

Il lettore SureSense è infatti l’unico dispositivo che ti permette di rivelare in autonomia la temperatura del tuo pelosetto, senza dover per forza portarlo da un Medico Veterinario. Questo è un notevole beneficio in termini di stress e serenità, per tutta la famiglia!

MICROCHIPPING animale domestico

La visita dal Medico Veterinario e la misurazione della temperatura sono spesso un momento particolarmente stressante per il tuo micio. Con Thermochip Mini & SureSense, monitorando comodamente a casa la loro temperatura, potrai contribuire a ridurre il suo stress e darai al tuo Medico Veterinario un dato più affidabile.

Con misurazioni ripetute e consecutive è possibile, infatti, stabilire il suo intervallo di temperatura, rilevando eventuali variazioni. Questo permette di intervenire tempestivamente per evitare che la malattia si manifesti con complicazioni ancor più gravi.

Ricorda quindi: se il tuo gatto non è ancora microchippato, chiedi al tuo medico veterinario maggiori informazioni su thermochip mini.

Tutta la sicurezza di un microchip, con i vantaggi di uno strumento di medicina preventiva.


Vuoi saperne di più?

Fai click qui per visualizzare la guida interattiva per scoprire i vantaggi del primo e unico thermochip sul mercato.

Oppure segui il link per visitare la pagina di MSD Animal Health Intelligence per scoprire tutta la gamma di device intelligenti.

CONSIGLIATO