L’importanza di vaccinare i nostri pet

SALUTE E PREVENZIONE

21 Apr, 2022

7 minutes

Le vaccinazioni sono essenziali per proteggere i nostri beniamini da pericolose malattie virali e batteriche. I vaccini rappresentano delle misure preventive che consentono al tuo cane o gatto di creare un livello di immunità specifica contro queste malattie in futuro. Senza un’adeguata vaccinazione, il tuo pet non è protetto.

Una corretta inoculazione, infatti, può aiutarlo ad evitare di contrarre numerose malattie contagiose come il cimurro canino, la panleucopenia felina e malattie del tratto respiratorio. Allo stesso tempo, essi forniscono protezione contro alcune malattie trasmissibili, come la rabbia, che rappresentano un rischio anche per l’uomo (le cosiddette “malattie zoonotiche”).

A volte la scelta del miglior vaccino per il proprio pet può generare confusione e incertezza per i pet parents: avere raccolto il maggior numero di informazioni possibile sulle vaccinazioni ti permetterà di prenderti cura del tuo gatto o cane con maggiore consapevolezza. Continua a leggere e troverai risposta ad alcune delle domande più frequenti sulle vaccinazioni. Ti sveleranno tutto ciò che c’è da sapere su come proteggere il tuo amico a quattro zampe!


Come funzionano le vaccinazioni?

La vaccinazione stimola il sistema immunitario degli animali imitando l’organismo infettivo in modo sicuro, senza causare la malattia. Questo consente al sistema immunitario di “ricordarsi” di quell’organismo ed essere preparato ad affrontarlo senza dover prima sperimentare la malattia. In sostanza, un vaccino “insegna” al corpo a difendersi dall’infezione prima che si ammali.

Tutti i pet ricevono la stessa quantità di vaccino?

Sì. Poiché i vaccini agiscono stimolando il sistema immunitario, un cane di piccola taglia, ad esempio, riceve la stessa quantità di vaccino di un cane di taglia grande.

Se il mio pet non si sente bene, è comunque consigliabile vaccinarlo?

Anche se è possibile vaccinare un pet che non si sente bene, di solito si raccomanda un buon stato salute al momento della vaccinazione. Se temi che il tuo pet non si senta bene il giorno della vaccinazione, contatta il tuo veterinario prima di portarlo presso lo studio.

Cosa succede se il mio pet salta una vaccinazione o un richiamo?

Tutti pet devono essere sottoposti alle vaccinazioni secondo intervalli specifici per tutta la vita, al fine di garantire una protezione sempre completa. È molto importante che il tuo pet riceva tutte le vaccinazioni raccomandate al momento giusto. Se dimentichi una dose, contatta il veterinario il prima possibile e fissa un appuntamento per riprogrammare la vaccinazione del tuo pet.

Ogni vaccinazione raccomandata è consigliata oppure obbligatoria?

Alcuni vaccini, come la rabbia, potrebbero essere obbligatori per legge. I cosiddetti vaccini “core” sono fortemente raccomandati per tutti i cani e gatti, perché offrono protezione contro la minaccia di malattie importanti, a seconda del tipo di pet o dell’area in cui vivi. Possono essere raccomandate anche altre vaccinazioni, dette “non core”, a seconda di dove vivi e/o dello stile di vita del tuo pet. Il veterinario ti consiglierà su quali siano i vaccini più adatti al tuo pet.

Il mio cane o gatto in gravidanza può essere vaccinato?

 I vaccini che sono stati testati e hanno dimostrato di essere sicuri durante la gravidanza possono essere utilizzati se necessario. Tuttavia, si consiglia generalmente di evitare qualsiasi procedura medica o chirurgica non necessaria durante la gravidanza, poiché occasionalmente possono verificarsi dei problemi imprevisti. Nel caso della vaccinazione, potrebbe essere meglio pianificare in anticipo e somministrare il vaccino alla tua compagna a quattro zampe in modo da evitare di doverla sottoporre a richiamo durante la gravidanza. In alternativa, si potrebbe ritardare il richiamo dopo la gravidanza e il parto. Il tuo veterinario sarà in grado di consigliarti al meglio in questa specifica situazione.


I pet più anziani devono ancora essere vaccinati?

La risposta è sintetica: “sì”. I pet più anziani possono ancora soffrire di malattie infettive. Lo stile di vita del tuo pet, tuttavia, può cambiare con l’età, il che potrebbe significare che alcuni dei vaccini opzionali “non core” somministrati in precedenza non siano più considerati necessari. Il tuo veterinario potrà consigliarti in modo più specifico su questo aspetto.

Perché il mio pet dovrebbe ricevere un vaccino ogni anno mentre per gli umani non è così?

La durata dell’immunità a seguito della vaccinazione può variare a seconda del tipo di vaccino utilizzato e del singolo animale. Alcuni vaccini assicurano una protezione per almeno 3 anni: in questi casi, si consiglia di rivaccinare a intervalli di 3 anni. Altri vaccini, invece, non forniscono una protezione così duratura. Perciò una vaccinazione di “richiamo”, somministrata ogni 1-3 anni, è una soluzione molto efficace per garantire che il tuo pet sia sempre completamente protetto, riducendo al minimo il rischio di malattie infettive.

Perché il mio cucciolo di cane o gatto richiede delle vaccinazioni ripetute?

Ci sono due ragioni principali per rivaccinare il tuo cucciolo. In primo luogo, alcuni vaccini richiedono la somministrazione iniziale di due o più dosi a distanza di alcune settimane, per garantire una stimolazione completa del sistema immunitario. In secondo luogo, per un certo periodo di tempo, i pet più giovani sono ancora protetti dagli anticorpi che ricevono dalla madre (contenuto nel primo latte). Durante le prime settimane o mesi di vita, tuttavia, questi anticorpi materni vengono meno, rendendo i cuccioli vulnerabili a molte malattie infettive. Sebbene gli anticorpi materni siano importanti come prima forma di protezione, essi possono interferire con la vaccinazione. Pertanto, sono spesso necessarie dosi ripetute di vaccino per garantire che l’immunità dello stesso si attivi quando i pet sono più vulnerabili

Devo vaccinare il mio pet anche se sta sempre in casa?

Anche i pet che vivono in casa hanno bisogno delle vaccinazioni contro alcune malattie. Questo perché alcuni organismi che possono infettare il tuo pet e causare malattie possono essere portati in casa da visitatori, altri animali o da ospiti indesiderati come roditori o pipistrelli. Il rischio aumenta se un pet si avventura all’esterno o viene portato in una pensione o in una toelettatura.

Naturalmente, se hai altre domande sulla vaccinazione del tuo gatto o cane, il veterinario è sempre al tuo fianco per garantire la salute e il benessere del tuo amico peloso. Contattalo ogni volta che ne hai bisogno per trovare risposta ai tuoi dubbi e domande.


CONSIGLIATO