Il mio gatto è in sovrappeso o no?

SALUTE E PREVENZIONE

  • 6 Ott, 2021
  • LEGGI IN 5 MIN
  • 06/10/2021
  • LEGGI IN 5 MIN

Il mio gatto è in sovrappeso o no?

Spread the love

I gatti possono avere dimensioni e corporature diverse e un pelo più o meno folto e lungo.

 

Per questo motivo, non è sempre facile capire se il proprio gatto è in sovrappeso. In ogni caso, l’obesità rappresenta uno dei problemi più comuni e prevenibili nei gatti. Anche un lieve sovrappeso può aumentare il rischio per il tuo amico felino di sviluppare alcuni disturbi frequenti che possono ridurne la qualità e la durata di vita:

  • Diabete mellito
  • Lipidosi epatica – una patologia epatica potenzialmente letale che può svilupparsi se un gatto in sovrappeso smette di mangiare
  • Malattia articolare degenerativa/osteoartrite

Altre condizioni dei gatti che possono essere indirettamente legate al sovrappeso includono problemi al cuore, alla vescica e alla pelle.

Come faccio a sapere se il mio gatto è troppo in sovrappeso?

Per determinare se un gatto ha un peso corretto, è sottopeso o è in sovrappeso vengono esaminate le sue condizioni fisiche. Puoi imparare a valutare il peso a casa seguendo queste tre semplici indicazioni:

Osservazione della forma del corpo. Mettiti in piedi davanti al tuo gatto e osservalo dall’alto. Idealmente, il suo corpo sarà a forma di clessidra, con una leggera rientranza dietro le costole. Se il tuo gatto non ha il girovita ed è di forma più arrotondata od ovale, è probabile che sia in sovrappeso.

Esame manuale delle costole. Senti con la mano la gabbia toracica del gatto. Se ha un peso corretto, dovresti riuscire a percepire facilmente le costole. È importante usare la punta delle dita perché la pelliccia del gatto potrebbe impedire di sentire le costole se lo accarezzi con il palmo della mano.

Vista laterale. Puoi stabilire se il tuo gatto è in sovrappeso anche osservandone il profilo. Il girovita è cadente? Il tuo gatto ha una pancia che oscilla quando si muove? Queste caratteristiche possono farti capire che il tuo amico a quattro zampe è in sovrappeso. Idealmente, la base della pancia del gatto dovrebbe essere più alta della gabbia toracica invece che allineata con essa, e la pancia non dovrebbe penzolare.

 

Gatto_Sovrappeso_rosso

 

Comportamento

I gatti in sovrappeso tendono ad essere meno attivi rispetto ai loro compagni più magri. Inoltre, un gatto in sovrappeso potrebbe avere una minore interazione sociale con gli uomini perché l’interazione implica uno sforzo fisico volontario.

Dieta

Se ritieni che il tuo gatto sia in sovrappeso, è una buona idea consultare il veterinario al fine di stabilire un programma di dimagrimento. Sarà necessario modificare i pasti in modo da favorire la perdita di peso, utilizzando specifici prodotti nutritivi e definendo porzioni e frequenza di alimentazione. Non è corretto ridurre semplicemente la quantità di cibo fornita al gatto poiché nel tempo ciò potrebbe portare a malnutrizione. Per i gatti è pericoloso anche perdere peso troppo rapidamente, perché così facendo potrebbero sviluppare una patologia del fegato potenzialmente fatale chiamata lipidosi epatica. La perdita di peso ideale nel gatto deve avvenire gradualmente e combinare cibo corretto ed esercizio fisico. Il raggiungimento del peso corporeo e delle condizioni fisiche ideali può richiedere fino a un anno.

Il veterinario può aiutarti a scegliere la dieta migliore per il tuo gatto e consigliarti le il cibo corretto per favorire la perdita di peso. I gatti, per natura, sono carnivori obbligati e, a differenza degli uomini e dei cani, la loro dieta deve includere una percentuale più alta di carne e proteine per ricevere specifici aminoacidi e vitamine di cui hanno bisogno per sopravvivere. Perché il tuo gatto riesca a perdere peso, deve seguire una dieta bilanciata specificamente studiata da un esperto, con contenuto proteico medio-alto, povera di grassi e ricca di fibre. Questo aiuterà il tuo gatto a perdere peso mantenendo la massa muscolare magra.

 

Una volta iniziato un programma, è importante essere costanti con le porzioni e la frequenza dei pasti.

Gli esperti raccomandano di dare ai gatti adulti cibo fresco una o due volte al giorno, sebbene i gatti possano mangiare più spesso. Se non sei sicuro della giusta quantità di cibo che devi somministrare al tuo gatto, puoi utilizzare dispenser basati su app (come SureFeed Microchip Pet Feeder di Sure Petcare) che consentono di monitorare la frequenza con cui il gatto mangia e quanto consuma.

Il veterinario può raccomandare di pesare il gatto regolarmente al fine di accertare che la perdita di peso stia avvenendo in modo corretto, quindi né troppo rapida né eccessiva. Puoi anche pesare il tuo gatto a casa usando un paio di metodi diversi. Prova a pesare il gatto nella sua cesta, quindi confronta questo peso con il peso della cesta vuota. Puoi anche salire sulla bilancia tenendo in braccio il tuo gatto e poi pesarti di nuovo da solo. Sottraendo il secondo peso dal primo otterrai il peso del gatto.

Una volta raggiunto il peso corporeo e le condizioni fisiche ideali, il veterinario può aiutarti a definire una dieta di mantenimento. 

Attività fisica

Stimolando il tuo gatto ad essere fisicamente attivo puoi aiutarlo a bruciare calorie e a rafforzare la muscolatura. Inoltre, può essere un esercizio divertente per il tuo amico a quattro zampe e offre l’opportunità di consolidare il legame tra voi. Di seguito sono elencati alcuni modi con cui stimolare il tuo amico a quattro zampe a muoversi:

  • Creare una corsa a ostacoli al chiuso in modo da farlo arrampicare e saltare.
  • Utilizzare giocattoli interattivi che simulino il comportamento di caccia. Trascinando per terra un giocattolo legato a una fune e fermandoti ogni tanto, incoraggerai il tuo gatto a inseguirti e saltellare.
  • Giocare al riporto con il gatto. Può sembrare strano, ma a molti gatti piace inseguire una palla che viene lanciata, soprattutto se ha una campanella al suo interno!
  • I dispenser di cibo interattivi, noti anche come giochi alimentari, sono ottimi strumenti con cui fornire una importante stimolazione mentale ai gatti, oltre che indurli a mangiare più lentamente. Sono infatti particolarmente utili per i nostri amici felini che tendono a consumare in fretta i propri pasti.

 

L’introduzione di semplici modifiche nella dieta e nello stile di vita aiuterà a tenere sotto controllo il peso del tuo adorato amico a quattro zampe e a ridurre i rischi legati agli svariati problemi di salute che potrebbe altrimenti manifestarsi. Non è troppo tardi!