Come proteggere il proprio gatto da pulci e zecche

SALUTE E PREVENZIONE

  • 4 Giu, 2018
  • LEGGI IN 5 MIN
  • 04/06/2018
  • LEGGI IN 5 MIN

Come proteggere il proprio gatto da pulci e zecche

Il tuo gatto è un membro della famiglia apprezzato ed amato, è normale preoccuparsi del suo benessere e di possibili infestazioni da parassiti. Pulci e zecche possono essere fastidiose e anche pericolose ma con la giusta prevenzione potrai proteggere il tuo gatto da questi indesiderati parassiti.

È chiaro che durante l’arco dell’anno, un piano di controllo a lungo termine, che agisca rapidamente e combatta i parassiti, sia la scelta migliore per voi e il vostro gatto. È anche importante prestare attenzione ai segni di infestazione da pulci e zecche per poter rimediare al problema non appena possibile e fare in modo che il gatto e la casa siano liberi da pulci e zecche.

Pulci sui gatti

Nessun tipo di pulce si è diffusa in ugual misura tra cani e gatti come la pulce del gatto: è il tipo più comune, presente in ogni angolo del pianeta. Le pulci possono infestare sia gli animali che le persone, “si fanno dare un passaggio” e penetrano così in casa tua, infestando il tuo gatto e l’ambiente. Anche i gatti che vivono al chiuso ne possono soffrire, poichè le pulci possono arrivare a casa tua con altri animali, con te e la tua famiglia o con visitatori: questo significa che nessun gatto è del tutto esente da rischi.

Le pulci sono più attive con climi caldi lievemente umidi e le case moderne con impianti di riscaldamento favoriscono il proliferare delle pulci tutto l’anno in moltissimi paesi. Le pulci si infilano nel pelo del gatto, in particolare sulla pancia, dove stanno al caldo e sono anche protette.

Anche se le pulci sono piccole, con dimensioni tipiche tra 1,5 e 3 mm, sono chiaramente visibili e si possono notare sia sul proprio corpo che su quello del gatto. Non aspettate di vedere le pulci sul vostro gatto, agite con un piano efficace a lungo termine.

pulci-sui-gatti

Indizi di pulci sui gatti

Oltre a vederle direttamente, i seguenti comportamenti del gatto potrebbero indicare che le pulci stanno diventando un problema.

  • Grattate furiose e morsi
  • Irrequietezza
  • Piccole crosticine sulla pelle, in particolare sul collo o sulla schiena del gatto
  • Frenetiche grattate attorno al muso o scuotimento della testa
  • Perdita di pelo
  • Feci di pulci, visibili come granuli neri sul pelo del gatto o in casa

Alcuni gatti sono allergici o più sensibili alle punture delle pulci. Osserva se il gatto si gratta per lunghi periodi di tempo: se le operazioni di pulizia sono continue durante tutto il giorno e il grattamento  prosegue per vari giorni, potrebbe essere dovuto alle pulci.

Controllo delle pulci

Se ritieni che il tuo gatto abbia le pulci, verifica se il tuo sospetto è fondato. Esamina le aree dove è più probabile trovare delle pulci: la pelle alla base della coda, a livello di ascelle o inguine o nella pelliccia calda e soffice della pancia del gatto.

Uno strumento utile per i proprietari di gatti è un pettine per pulci che può servire a individuare e rimuovere le pulci dall’animale in modo sicuro. Oltre alle pulci, permette di individuare anche le loro feci, particelle di colore nero che rappresentano un indicatore importante della loro presenza.

Quando controlli il gatto, se noti degli insetti piccoli e scuri che corrono nel pelo, è ora di trattarlo con un antipulci e verificare che anche la casa non sia infestata.

Trattamento antipulci del gatto

Se sospetti che il tuo gatto abbia le pulci, o hai trovato pulci su di lui, vai dal Veterinario. Quest’ultimo può consigliarti il miglior piano di trattamento e come disinfestare la casa dalle pulci. Sono disponibili diverse soluzioni efficaci e rapide che forniscono al gatto una protezione e un trattamento a lungo termine.

Rivolgiti al Veterinario e segui il suo consiglio per essere sicuro che il tuo micio si liberi delle pulci quanto prima possibile, lui è l’unica figura che può consigliarti.

zecche-sui-gatti

Trattamento antipulci della casa

Le pulci possono sopravvivere per mesi in una casa senza un animale ospite, quindi se sai che il tuo gatto ha le pulci, è consigliabile cambiare regolarmente lenzuola e pulire a fondo i pavimenti con l’aspirapolvere, per minimizzare le possibilità che le pulci sopravvivano.

Elimina il sacchetto di raccolta dell’aspirapolvere ogni volta che lo usi.

Non aspettare di vedere i segni della presenza di pulci sul gatto prima di agire. Il miglior tipo di trattamento per combattere pulci e altri parassiti è un efficace piano di prevenzione.

Zecche sui gatti

Le zecche sono comuni in aree boscose, ma si possono trovare anche nei giardini e possono entrare nelle case nascondendosi tra il pelo del gatto. Si attaccano alla pelle del tuo gatto quando percorre sentieri con cespugli all’aperto e possono entrare in casa anche tramite gli indumenti o con altri animali, come i cani.

L’infestazione da zecche deve essere affrontata rapidamente e con efficacia poiché tali parassiti possono trasmettere malattie pericolose. Tali patologie possono essere anche fatali per i gatti, quindi è fondamentale stabilire insieme al Veterinario un piano di controllo delle zecche efficace.

New call-to-action

Come trovare le zecche sul gatto

Le zecche, di solito sono abbastanza grandi da essere visibili sui gatti. Assomigliano a piccoli ragni con corpo di forma ovale che aumenta di dimensioni durante il pasto di sangue.

Quando il gatto rientra per mangiare, passa le mani sul suo pelo e sul corpo e cerca eventuali protuberanze ed escrescenze. Le zecche possono sembrare piccole escrescenze sulla pelle dell’animale. Puoi controllare se ci sono zecche anche spazzolando regolarmente il pelo. Se trovi una zecca, la puoi rimuovere a casa tua, ma se non sei sicuro, fallo fare al Veterinario.

Rimozione delle zecche da un gatto

Per rimuovere una zecca servono delle pinzette o uno strumento apposito, oltre a guanti in lattice o in gomma.

Se necessario, fatti aiutare da qualcuno che tenga fermo il gatto, poiché spesso si divincola e non è facile tenerlo fermo. Tenendo anche conto del fatto che non è facile trovare le zecche nella massa di pelo del gatto, spesso è più facile portare il gatto dal Veterinario per far rimuovere le zecche.

Tuttavia, se riesci a individuare la zecca e sei sicuro di poterla rimuovere a casa tua, indossa dei guanti per proteggerti e per mantenere le mani pulite. Trova il punto in cui la zecca si è ancorata al gatto e afferrala il più vicino possibile alla pelle del gatto. Per rimuoverla, tira lentamente, ma con decisione la zecca per estrarla dalla pelle e fai attenzione a non schiacciarla.

Metti la zecca in un vasetto o in una soluzione contenente alcool e ripulisci la pelle del gatto nel punto di ancoraggio della zecca con un batuffolo di cotone.

Sorveglia il punto da cui hai rimosso la zecca e se qualche giorno dopo la rimozione è ancora rosso e irritato, porta il gatto dal Veterinario per un controllo.

Se non sei sicuro su cosa fare o se non hai fiducia nelle tue capacità, porta il gatto dal Veterinario per far risolvere il problema in piena sicurezza.

proteggere-il-proprio-gatto-da-pulci-e-zecche

Prevenzione di pulci e zecche sui gatti

A casa, si può prevenire un’infestazione da pulci e zecche ricorrendo regolarmente a un trattamento continuo durante tutto l’arco dell’anno. Discuti col Veterinario le varie opzioni di trattamento. Ad esempio, accertati che il trattamento non perda di efficacia se il gatto si bagna e verificane la durata, per evitare di doverlo riapplicare dopo pochi giorni.