“Cibi umani” che non dovresti mai dare al tuo gatto

SALUTE E PREVENZIONE

  • 4 Mar, 2022
  • LEGGI IN 5 MIN
  • 04/03/2022
  • LEGGI IN 5 MIN

“Cibi umani” che non dovresti mai dare al tuo gatto

A differenza dei cani, i gatti non hanno la reputazione di divorare torte di compleanno o abbondanti cene se lasciate incustodite. Sembra quasi assurdo immaginare il proprio gatto elemosinare una barretta di cioccolato o un dolce. Puoi essere tentato di dare al tuo gatto un boccone del tuo cibo di tanto in tanto, come regalo, ma prima di farlo, devi sapere che in alcuni casi anche un boccone può farlo stare molto male.Ci sono molti “cibi umani” che sono tossici per i gatti. Qualsiasi alimento non specifico per i gatti può influire sul suo apparato digerente e causare disturbi alla pancia (come vomito e diarrea) o anche peggio.

Ecco gli alimenti che devi tenere lontano dal tuo gatto:

Latticini

Nella nostra immaginazione, c’è sempre un gattino che lecca il latte da un piattino, ma in realtà la maggior parte dei gatti è intollerante al lattosio! Poiché questi gatti non possiedono quantità significative di lattasi, l’enzima che scompone il lattosio nel latte, qualsiasi prodotto a base di latte può causare diarrea o altri disturbi digestivi.

Cipolle e aglio

Alimenti come cipolle, aglio, scalogno ed erba cipollina contengono tiosolfato, un composto che può causare seri problemi al tuo gatto. ll tiosolfato provoca la distruzione dei globuli rossi, una condizione molto pericolosa chiamata anemia emolitica. Il tuo gatto, nella maggior parte dei casi, non si catapulterà direttamente su cipolla o aglio ma potrebbe assumerli da qualche stuzzichino rubato dal tavolo, oppure potrebbe assumerli dal brodo che aggiungi al cibo. In generale, va bene dare al tuo gatto un po’ di brodo, as esempio brodo di pollo, ma assicurati sempre che non contenga cipolle o aglio e anche troppo sale.

Alcol

Piccole quantità di alcol possono causare una serie di problemi. Questi problemi vanno da disturbi digestivi a difficoltà respiratorie, disorientamento, coma e persino la morte. Assicurati di non lasciare le bevande incustodite sul tavolo o altrove, alla portata del tuo amico felino e pulisci eventuali fuoriuscite prima che il tuo gatto abbia la possibilità di assaggiarle. Basta anche una sola goccia di alcol per causare gravi problemi

Alimenti per gatti

Avocado

L’avocado è ricco di grassi e può causare disturbi digestivi, aumentando il rischio di pancreatite nei gatti. Inoltre, le foglie, i frutti e la corteccia dell’ avocado contengono persin, che può causare seri problemi al tuo gatto.

Cioccolato, caffè e alcune bibite

Questi prodotti contengono tutti metilxantine (caffeina e sostanze correlate come la teobromina), che si trovano naturalmente nei semi di cacao, nei chicchi di caffè e in un estratto di noci che viene utilizzato in alcune bibite. Nei gatti, le metilxantine possono causare vomito, diarrea, difficoltà a respirare, sete e minzione eccessive, iperattività, ritmo cardiaco anormale, tremori, convulsioni e persino la morte. Sebbene il cioccolato fondente sia il più pericoloso, tutte le varietà di cioccolato (normale, al latte e bianco) sono comunque pericolose per il tuo gatto.

Cibo per cani

Un boccone di cibo per cani non può creare problemi al tuo gatto, ma una abitudine costante a mangiare cibo per cani può causare una grave malnutrizione del tuo gatto. Il tuo gatto ha bisogno di mangiare cibo appositamente formulato per le sue esigenze, che include la taurina, un aminoacido essenziale per i gatti, che si trova nelle proteine di origine animale. La taurina è essenziale per un sistema immunitario sano, una buona vista, un buon funzionamento cardiaco e per la digestione. A differenza del  cibo per cani che non contiene abbastanza taurina.

New call-to-action

Uva e Uvetta

Sebbene la sostanza tossica all’interno dell’uva e dell’uvetta sia sconosciuta, l’ingestione di questi alimenti da parte del tuo gatto può portare ad insufficienza renale. Gli effetti possono essere ancora più gravi negli animali anziani e malati.

Patate e pomodori

Patate e pomodori appartengono alla famiglia delle solanacee. Le patate crude (comprese le bucce di patate) e i pomodori verdi contengono anche solanina, un glicoalcaloide amaro e velenoso, che può causare vomito e diarrea. Le foglie e gli steli sono particolarmente tossici. La patata cotta, la patata dolce e i pomodori maturi non contengono solanina. I pomodori negli alimenti per gatti sono maturi e non dovrebbero destare preoccupazione perché sono generalmente usati in quantità relativamente piccole.

Olio di fegato di merluzzo

Mangiare troppa carne, in particolare fegato di qualsiasi animale, o integratori contenenti alti livelli di olio di fegato di merluzzo, può causare tossicità da vitamina A, una condizione grave che può colpire le articolazioni e le ossa del tuo gatto. I segnali includono rigidità e immobilità delle articolazioni, fino ad arrivare ad eventuali fratture, dolore e problemi gastrointestinali.

Noci di macadamia

Queste noci sono comunemente usate in molti biscotti e caramelle e possono causare problemi significativi al tuo amico. Letargia, vomito, aumento della temperatura corporea (ipertermia) e tremori sono i primi segni che possono evolvere in atassia o paresi degli arti posteriori.

Carne cruda/poco cotta, uova e ossa

La carne cruda e le uova crude possono contenere batteri come Salmonella ed Escherichia coli (E. coli) dannosi per i gatti. Inoltre, le uova crude contengono un enzima chiamato avidina che diminuisce l’assorbimento della biotina (una vitamina B), che può causare problemi alla pelle e al pelo. Nutrire il tuo animale domestico con ossa può sembrare un’opzione naturale e salutare, tuttavia può essere molto pericoloso per il tuo gatto. Il tuo gatto potrebbe soffocare o subire ferite se l’osso si scheggia e si deposita o perfora il suo tratto digestivo.

Sale

Grandi quantità di sale possono produrre sete e minzione eccessive o persino avvelenamento da sodio nei gatti. Segnali che il tuo gatto potrebbe aver mangiato troppo sale includono vomito, diarrea, depressione, tremori, temperatura corporea elevata, convulsioni e persino la morte.

Xilitolo e cibi zuccherati

Usato come dolcificante in molti prodotti tra cui gomme da masticare, caramelle, prodotti da forno e dentifricio, lo xilitolo può causare un rilascio di insulina che fa abbassare i livelli di zucchero nel sangue e può causare vomito, affaticamento, perdita di coordinazione fino all’insufficienza epatica. Anche i cibi zuccherati non fanno bene ai gatti e possono causare problemi ai denti, obesità e diabete.

Cibo per gatti tossico

Agrumi

Gli steli, le foglie, le bucce, i frutti e i semi delle piante di agrumi contengono quantità variabili di acido citrico, oli essenziali che possono causare irritazioni e influenzare il sistema nervoso centrale del tuo gatto, se ingeriti in quantità significative. Invece, piccole dosi possono creare lievi disturbi allo stomaco.

Lievito

Il lievito contenuto in alcuni impasti, può produrre gas nel tratto digestivo causando dolore dovuto alla distensione dello stomaco e dell’intestino.

Articoli non alimentari

Anche oggetti non alimentari come giocattoli, oggetti di gomma morbida, spago (compresi fili, filati e orpelli), monete e medicinali rappresentano un rischio per i gatti se ingeriti. Alcuni comuni farmaci da banco (tra cui aspirina e paracetamolo o farmaci contenenti ibuprofene) sono pericolosi per i gatti.

Se pensi che il tuo gatto abbia mangiato qualcosa che potrebbe essere pericoloso o velenoso, prova a verificare, prima di tutto, di cosa si tratta. In alcuni casi, piccole quantità potrebbero non causare un problema significativo, ma quantità maggiori potrebbero richiedere un trattamento veterinario immediato. È sempre meglio consultare il veterinario per un consiglio. Se è fuori orario, contatta la clinica veterinaria di emergenza più vicina.